Guida definitiva all’installazione di Magento CE in 10 Step

Guida completa su come installare Magento
4.6/5 (5)

Vuoi aprire il tuo ecommerce ma non sai come installare Magento? Ecco la soluzione giusta per te! In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie per l’installazione della piattaforma.

Creare un ecommerce, non è però una cosa semplice, ma come dicono i latini “nihl tam arduum est quod non igenio vincas”, niente è tanto difficile che l’ingegno non possa vincere. Basta fare le cose per gradi.

Ecco perciò un elenco di tutte le operazioni necessarie per procedere ad una corretta installazione di Magento.

Come installare Magento passo passo.

Ecco di seguito una lista dei passaggi che seguiremo:

  1. Download dell’ultima versione di Magento
  2. Creazione dell Database
  3. Installazione dei Sample data, si o no?
  4. Reset dei permessi su files e cartelle
  5. Installazione con il Wizard di Magento
  6. Installazione completata? Ni!
  7. Disabilitare la cache
  8. Reindex del Catalogo
  9. Installazione della lingua italiana
  10. Fatto! Inizia ad usare Magento!

1. Scarica l’ultima versione della piattaforma sul sito ufficiale di Magento

La versione corrente di Magento è la 1.9.0.1 aggiornata al 16 Maggio 2014. Una volta aperto il sito troverai un blocco chiamato “Download” con l’ultima versione di Magento e tutti i dettagli.

Magento Community Download

Per effettuare il download della piattaforma E-Commerce però, hai bisogno di un account. Cliccando infatti il bottone DOWNLOAD, si aprirà un popup dove protrai effettuare il login se sei già registrato, oppure registrarti.

Come installare Magento

 

Una volta registrato, accedi con i tuoi dati.

A questo punto, il download di Magento partirà in automatico e una volta terminato, dovrai decomprimere il file zip Magento dentro il quale troverai una cartella di nome magento;

Carica ora tutto il contenuto della cartella “magento” nella root principale del tuo spazio web, o in alternativa se stai lavorando in locale ad esempio con XAMPP, copia e rinomina la cartella magento nella cartella htdocs.


2. Crea il Database

Come seconda cosa, abbiamo bisogno di un database. Se hai un pannello di controllo CPANEL o PLESK, puoi creare un database in modo facile e veloce tramite Phpmyadmin oppure tramite una delle procedure guidate semplice da utilizzare.

Ti allego una screenshot del Phpmyadmin dove puoi creare il database:

database-phpmyadmin

Una volta creato il database, salviamoci da qualche parte i dati necessari per configurare l’intallazione di Magento.

I dati che ti serviranno sono:

  • Host: solitamente localhost
  • Database Name: il nome del tuo database es. magento
  • Database Username: l’utente associato al database es. magento-user
  • Database password: la password per accedere al database es. password!

Per approfondire il database di Magento puoi leggere anche:


3. Installare i sample data o no?

Ora che abbiamo i files della piattaforma Magento e un database pronto per essere popolato, dobbiamo capire se fare un’installazione pulita o un’installazione con i dati di esempio.

I Sample Data sono i dati di esempio che Magento fornisce per compilare il proprio store con dei prodotti di prova, attributi prodotto preconfigurati e categorie di esempio.

Scaricare ed installare i sample data di Magento può rivelarsi un’operazione molto utile in quanto una volta terminata la procedura di installazione, ci permetterà di avere uno store con dei prodotti e delle configurazioni pronte che potranno rivelarsi utili in alcuni casi.

Ad esempio, se vogliamo capire come è la struttura di un prodotto, possiamo aprire un prodotto già creato e copiarne le caratteristiche strutturali.

ATTENZIONE! I sample Data vanno installati PRIMA di installare Magento.


4. Reset dei permessi delle cartelle e dei files

Ora occorrerà selezionare tutti i file dentro la root e cambiare tutti i permessi su “777“. Per fare questo bisognerà andare sul nostro client FTP , cercare la cartella “Modifica Permessi” e da qui impostare i permessi appunto su “777”; Se stai pensando alla sicurezza dei files, tranquillo, una volta finito il processo di installazione effettueremo il reset dei permessi files a 644 e delle cartelle a 755.


5. Finalmente, installiamo Magento!

Una volta importato il database di esempio, bisognerà andare nel link su cui abbiamo caricato la cartella di Magento (esempio: http://localhost/magento/ oppure http://www.nomesito.it/) e in questo modo si arriverà al Wizard di installazione Magento che potete vedere nell’immagine che segue:

Installazione Magento: i primi passi

Quindi cliccate su Contine Magento Installation. A questo punto sarà necessario scegliere la lingua(Italiano in questo caso), anche in base al luogo nel quale si trova lo shop reale e impostare la relativa valuta;

Nb, anche se selezioni Italiano, molto probabilmente tutto il processo di installazione lo vedrai in italiano e potrai installare il pacchetto della lingua una volta terminata l’installazione di Magento.

Installazione Magento 2

Ora è tempo di inserire i dati relativi al database creato al punto 2. Inserite quindi nel primo blocco l’Host, il nome del Database, lo User Name e la password.

E’ possibile inserire anche un prefisso per le tabelle che verranno create, inquesto modo aumenterete anche la sicurezza dei dati. Esempio: mag_

Dopo il blocco Database Connection, potete configurare altre opzioni nella sezione Web Access options.

  • Base Url: è l’indirizzo in cui si trova la piattaforma Magento: http://localhost/magento/ oppure http://www.nomesito.it/
  • Skip Base Url Validation Before the Next Step: Seleziona questa opzione se non è possible validare l’URL di base in modo automatico
  • Use Web Server (Apache) rewrites: Questa opzione è fondamentale per avere degli url puliti e facilmente indicizzabili

Infine, nella sezione Session Storage Options selezioniamo File System per rendere il sito più veloce. In questo modo le sessioni veranno salvate nel File System piuttosto che nel database.

Installazione magento 6

Fatte queste operazioni, procediamo allo step successivo. Qui dovete configurare le informazioni dell’account di amministrazione del negozio.

Lasciate pure il campo Encryption Key vuoto, Magento provvederà a crearne una per voi.


6. Installazione completata!

Una volta completata questa fase, abbiamo terminato il processo di installazione!

Si aprirà quindi un pagina nella quale troverete la chiave criptata per l’implementazione di un sistema con certificato SSL o la salvaguardare dati sensibili. Ricordatevi di annotare questa chiave e, come suggerisce lo stesso Magento, di tenerla in un posto sicuro.

In fondo, troverete anche due link che ti porteranno rispettivamente al Frontend (la parte visibile agli utenti) e al Backend (la sezione di amministrazione del negozio).

Per saperne di più sull’installazione leggi anche:

Installazione Magento 8


7. Disabilitiamo la cache

Entriamo ora nel back-end per disabilitare la cache, andando su System —> Cache Managment , come da istruzioni riportate nella screenshot sottostante:

Installare Magento 9

 

La schermata che si aprirà è la seguente:

Installare Magento 10

A questo punto, dovrete selezionare tutte le voci, scegliere dal menu a tendina “Disable” e premere il tasto a destra “Submit“.


8. Facciamo il Reindex del catalogo

Fatto questo sarà necessario effettuare un re-indicizzamento completo degli indici del catalogo.

Per fare questo, basterà seguire il percorso System —> Index Managment come illustrato in figura;

Installazione Magento 11

Anche in questo caso occorrerà selezionare tutte le voci presenti nella schermata che si aprirà cliccando su “Index Managment“.
Selezionare  nella menù a tendina della casella Actions,  la voce Reindex Data, così come illustrato in figura.

Installazione Magento 12

Per saperne di più su questo punto leggi anche: Come aggiornare gli indici o reindex del catalogo di Magento.


9. Come installare la lingua italiana su Magento

Abbiamo quasi finito. L’installazione di Magento è stata completata, manca ora solo il settaggio della lingua italiana per il nostro e-commerce. Ecco come fare:

Vai su Magento Connnect, una libreria piuttosto completa dove scaricare plug-in specifici per Magento. Qui troverete il Language Pack Italiano da scaricare.

Magento Lingua Italiana

Ricordo che la traduzione Italiana di Magento è curata e seguita da Antonio Carboni, uno sviluppatore frontend Certificato Magento che si è preso a cuore questo lavoro e che ringrazio personalmente per aver fatto e per continuare questo lavoro per la community.

  1. Scompattiamo il file zippato e all’interno della cartella “locale” troveremo un file di nome “it_IT
  2. Carichiamo questa cartella sul nostro spazio web seguendo il percorso [MAGENTO_ROOT]/app/locale.
  3. Fatto! Torniamo nell’admin e se è stato fatto tutto seguendo i passaggi elencati pocanzi, dovresti avere Magento in Italiano.

Se per qualche motivo non riesci a vedere Magento in Italiano, prova a riconfigurare la lingua italiana da System / Configuration, poi a sinistra tab GENERAL:

confiugrare-magento-italiano


10. Fatto, Inizia ad usare Magento!

A questo punto l’installazione e la configurazione della lingua di Magento è terminata.

Se avete problemi, o vi bloccate o se semplicemente avete trovato questa guida utile, lasciate un commento, cercheremo di aiutarvi e/o di ringraziarvi! 🙂

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

EBOOK GRATIS: 10 Consigli per migliorare la SEO del tuo Magento
Ebook Seo Magento
Iscriviti subito per scaricare GRATUITAMENTE l'ebook e migliora subito il tuo shop per posizionarlo al meglio sui motori di ricerca! 

You may also like...

  • Ivan

    Ciao,
    ho rifatto il procedimento, scompattato i sample data e Magento, quando faccio partire l’installazione con il mio url, si ferma e mi segnala:
    Your PHP Version is 5.6.28, but always_populate_raw_post_data = 0.
    $HTTP_RAW_POST_DATA is deprecated from PHP 5.6 onwards and will be removed in PHP 7.0.
    This will stop the installer from running.
    Please open your php.ini file and set always_populate_raw_post_data to -1.
    If you need more help please call your hosting provider.

    Del file php.ini non c’è traccia, cosa faccio?

  • Ivan

    Ciao,
    utilizzando l’ultima versione di Magento, ho provato ad
    utilizzare la lingua italiana impostandola dalle due opzioni del
    pannello di controllo ma non funziona ed inoltre sembra che il metodo
    spiegato in questa pagina non funzioni più.
    Purtroppo sono fermo con il lavoro, ci sono degli update/soluzioni?
    Grazie
    Ciao

    • Ciao Ivan hai seguito il punto 9? Devi installare il pacchetto della lingua italiana

      • Ivan

        Ciao Andrea, si poi ho visto che hai consigliato di inserire
        ‘indexer:reindex’ su > php bin > magento ; l’ho inserito alla fine

        echo “nn”;
        $e = $e->getPrevious();
        }
        }

        > indexer:reindex <

        e poi ho rifatto l'accesso ma quando clicco su 'install now'
        compare ancora un url e non so che fare
        http://connect20.magentocommerce.com/community/Locale_Mage_community_it_IT

        • Magento connect meglio non usarlo. Copia la key extension, vai qui
          freegento.com/ddl-magento-extension.php

          La inserisci, e generi lo zip. Una volta scompattato lo carichi nel tuo Magento

          • Ivan

            dimmi se è corretto, ho caricato la cartella locale sotto app.

  • Francesco Montagner

    Ciao Andrea e grazie mille per questo bellissimo articolo.
    Io ho installato magento in locale v. 1.9.2 e adesso vorrei metterlo online in remoto. Sono riuscito tramite database a cambiare i parametri del base_url ma non riesco a capire dove andare a configurare l’aggancio con il database. Ho provato a cercare in internet ma mi dicevano di andare a questo percorso app/etc/config.php ma mi ritrovo solo un file config.xml . All’interno di config.xml vedo ovviamente dei tag riferiti al database, username e password; ma mentre database ha la sua apertura e chiusura ( ) , username e password hanno solamente la chiusura ( ) ho provato a chiuderli e inserire le credenziali ma niente. Magari le informazioni che ho reperito sono sbagliate. Riusciresti a darmi un consiglio su come agganciare il DB correttamente?
    Quel che vedo adesso nei log quando provo ad accedere al dominio di terzo livello per far risiedere magento è questo (vedi allegato).

    Ti ringrazio in anticipo.

    Francesco

    https://uploads.disquscdn.com/images/40a96b518bb997e508cf070faf2c6d8d1cbf0e3793e73064d8e4641e3f75ca80.png

    • Francesco Montagner

      Ok, ho scoperto che il file corretto era local.xml (eh eh eh 😉 ) . Adesso che ho configurato tutto quanto e provo andare sul dominio di terzo livello mi fà un redirect “strano”: sostanzialmente duplica il percorso – esempio : shop.miosito.com –> redirect –> shop.miosito.com/shop.miosito.com/ e ovviamente mi fà vedere la home page senza CSS e JS ecc… Ho provato a cambiare i base_url da database ma niente. Forse devo fare qualche trucchetto di cui ignoro l’esistenza. Se riesci a darmi qualche dritta te ne sarò eternamente grato 🙂 . Grazie ancora per l’attenzione.

      Francesco

  • Pingback: Installare Magento: prima volta? - visibilab()

  • Stefano Belli

    Ciao stavo provando ad installare magento sull’hosting gratuito di altervista, ma quando carico la cartella nella root l’installazione non parte. Ma è possibile installare magento su altervista??? Grazie!

  • Stefano

    Ciao ho appena installato l’ultima versione di magento, sono al passaggio n8. Entro in indexManagement e seleziono tutto, ma tra le azioni che posso fare ho solamente “Update on Save” o “Update on Schedule”. Come posso fare?

    • Ciao, questa guida è valida per la 1.9, la nuova versione è un pò diversa e a quanto pare non può essere lanciato manualmente da backend. Prova da riga di comando dentro la cartella di magento2 e scrivi

      php bin/magento indexer:reindex

  • Antonio Scibilia

    Ciao Andrea e complimenti, le tue guide sono davvero utili. Vorrei chiederti il motivo del passaggio numero 4 e cioè a cosa serve prima mettere i permessi a 777 e poi riportarli a 755 per le cartelle e 644 per i files? C’è un motivo tecnico? Ho provato a fare un’installazione senza modificare i permessi a 777 e questa è andata a buon fine.

  • Alessio

    fantastico! tanta stima e ammirazione!

  • Bruno

    Salve,

    quando accedo al backand di magento ricevo questo errore.

    There has been an error processing your request

    Exception printing is disabled by default for security reasons.

    Error log record number: 1364341531725

    Come mai?

    • Ciao Bruno, quando hai questi errori, Magento genera un file con il dettaglio dell’errore nella cartella var/report

      Qui trovi un file con lo stesso numero di errore, nel tuo caso 1364341531725.

      Apri il file e li dentro troverai il problema.

  • Bruno

    Salve, dopo avere importato nel mio db i sample data, come faccio a collegare il motore magento a questi dati? Nel passaggio di settaggio del db durante l’installazione devo mettere il nome del db con i sample data?

    • Esatto,
      1) crei un database
      2) Importi i sample data
      3) installi magento impostando come database quello dove hai importato i sample data

      • Bruno

        Grazie mille. Dopo seguo la guida di settaggio del tema. Giusto?

        • Si, se vuoi installare un tema. Altrimenti procedi al settaggio dei pagamenti, spedizioni o altro

  • Nicolò Costanza

    Salve.. grazie per la guida, veramente ben fatta.
    Ho seguito passo passo le istruzioni ed ho installato il primo magento 1.9.1.0
    Ho instalalto anche i dati di prova ma di questi mi funziona soltanto la home page.
    In particolare quando cerco di aprire qualsiasi link mi ritorna un’errore del tipo:

    “Not Found

    The requested URL /magento/accessories.html was not found on this server.”

    Da cosa può dipendere ?
    ringrazio anticipatamente.
    buon lavoro
    Nicolò

  • Cinzia

    Salve, complimenti per la guida, è fatta molto bene… io però ho un problema
    con l’installazione di Magento in locale.

    Sto cercando di installare Magento (vers. 1.9) in locale su Mac con: Mac OSX 10.6.8 MAMP
    1.9.6.1 (PHP 5.3.5; MySQL 5.5.9; Apache 2.2.24)

    Il problema è che l’installazione si pianta subito prima del punto 6 precisamente al pannello “Create Admin Account” senza errori, semplicemente non va avanti.

    Ho seguito tutte le indicazioni rigorosamente (e più volte), ho provato con versioni più vecchie di Magento (1.4 e 1.5) ma il risultato è sempre lo stesso.

    Quale può essere il problema? Dove sbaglio?
    Che cosa posso controllare?

    Grazie
    Cinzia

    • Ciao Cinzia,
      grazie per la tua opinione.

      Sinceramente non mi è mai capitato questo problema.

      Potrebbe essere un problema di permessi (prova in locale ad andare sulla cartella di Magento col tasto destro su Ottieni Informazioni, e nella sezione in basso dei permessi, dai a tutti gli utenti permessi di lettura e scrittura a tutti gli utenti, poi applica anche a tutti gli elementi inclusi).

      Riprova a fare il setup completo, creando ance un nuovo database per sicurezza.

      Fammi sapere se risolvi!