Magento Community Edition Vs Shopify

Scegliere la giusta piattaforma E-Commerce è un passo molto importante perché può influire in maniera concreta sulla tua attività online. Scopri le differenze tra Magento e Shopify.

magento-vs-shopify
5/5 (1)

Scegliere la giusta piattaforma E-Commerce è un passo molto importante perché può influire in maniera concreta sulla tua attività online. Questo discorso è ancora più valido se si parla di piccole imprese, che magari hanno dei budget limitati da impiegare.

Nel mondo E-Commerce sono tante le proposte che attualmente sono sul mercato, ma sicuramente due delle più competitive sono Magento, nella sua versione Community Edition e Shopify. Due piattaforme entrambe molto valide e molto diffuse, che però hanno delle differenze sostanziali di cui dovresti essere a conoscenza per fare una buona scelta.

La prima sostanziale differenza riguarda il fatto che Shopify è una soluzione a pagamento, mentre la versione Magento Community Edition è gratuita.

Di seguito troverai un confronto più accurato, che ti aiuterà (spero) a capire quale sia la piattaforma più giusta per la tua attività.

Pannello di Admin

Per quanto riguarda Shopify, il pannello di Admin risulta piuttosto semplice ed intuitivo. Sulla parte di sinistra, ritroviamo un menù dove sono raggruppate tutte le voci legate alla gestione. Accedere quindi alla sezione specifica, risulta piuttosto semplice. Il menù infatti ingloba al suo interno tutte le funzionalità sostanziali dello store.

Inoltre è presente un’utilissima sezione, con alcuni consigli e guide per iniziare a lavorare al meglio e a vendere sin da subito.

Interessante anche la barra di ricerca, dove poter inserire la voce di interesse e trovare subito ciò che si sta cercando.

admin-shopify

La sezione legata all’ Admin di Magento, soprattutto nella sua versione 2.x, risulta molto ben organizzata. A primo impatto, si hanno subito report e notizie legate alla vendite, ai prodotti e ai criteri di ricerca relativo allo store.

Sulla parte sinistra, anche in questo caso, troviamo un menù completo, con tutte le funzionalità legate alla gestione dello store, perfettamente organizzate e riunite in sezione specifiche. In questo modo l’utente sa già da subito, in quale sezione andare per eseguire le operazioni che gli interessano.

admin-magento

Si può quindi dire che entrambe le piattaforme da questo punto di vista offrono soluzioni valide: pannelli di admin molto intuitivi e facili da usare.

La gestione dell’inventario

Il piano Starter di Shopify limita il numero massimo di prodotti a 25, mentre Magento Community  Edition, consente di gestire prodotti illimitati, ma ovviamente nel caso in cui la scelta dovesse ricadere su Magento, si consiglia sempre di utilizzare degli hosting perfettamente ottimizzati per Magento. Questo per limitare le problematiche legate alla velocità del sito, qualora i prodotti fossero molti.

La pagina di gestione dell‘inventario per Shopify si presenta così:

inventario-shopify-nuovo

In Magento, nella sua versione Magento 2 invece abbiamo le seguenti schermate per l’inventario.

La sezione “Opzioni Inventario“:

opzioni inventario

 

La sezione “Opzioni Inventario Prodotto“:

opzioni inventario prodotto

 

Ed infine l’ Inventario avanzato:

inventario-avanzato-magento

 

Calcolo delle spese di spedizione

Entrambe le piattaforme consentono delle opzioni molto flessibili per il calcolo delle spese di spedizione. Aspetto questo che diventa fondamentale nella vendita di oggetti fisici di un negozio E-Commerce.

Promozioni e coupon

Magento ha la possibilità di creare delle promozioni e dei coupon sconto per i propri clienti. In particolare, è possibile scegliere tra due tipologie: Regole di prezzo del carrello, ossia speciali promozioni, applicate quando il prodotto è nel carrello o Regole di prezzo del catalogo, ossia per tutti i prodotti del catalogo.

Le prime si usano quando voglio applicare uno sconto sugli articoli presenti nel carrello con magari la creazione di coupon sconto. Mentre le seconde sono per esempio, per applicare sconti ai prodotti del catalogo durante i saldi.

L’iter di creazione è poi piuttosto semplice e consente di creare dei codici sconto o delle scontistiche particolari a tutto il catalogo, a parte di esso e nel carrello. Insomma consente una personalizzazione delle promozioni veramente a 360°.

Di seguito due schermate che mostrano come appare al regola di prezzo del catalogo.

Di seguito due schermate che mostra come appare al regola di prezzo del carrello.

Per quanto riguarda invece Shopify, il piano Starter non offre questa funzionalità, ma la ritroviamo comunque nei piani superiori.

Tuttavia, qualora si avesse la possibilità di eseguire promozioni e sconti, la sezione che appare è la seguente:

sconti-shopify

 

Il sistema, come per Magento, consente di scegliere tra una percentuale di sconto, un importo fisso e spese di spedizione gratuite. Si può poi applicare lo sconto a tutti gli ordini, oppure solo a collezioni e prodotti specifici. E’ possibile inoltre scegliere anche il gruppo di clienti a cui riservare l’offerta e un periodo di tempo di validità dello sconto. Il tutto viene presentato in maniera molto intuitiva.

Gateway di Pagamento

Shopify offre una gamma di circa 70 Gateway di pagamento, quindi moltissimi tra cui scegliere. Il metodo per impostarli è molto semplice e veloce da eseguire.

Accedendo alla sezione dei Pagamenti, troviamo subito PayPal, Carta di credito, Amazon Pay e tante altre alternative di pagamento.

shopify-payments

Magento invece di default ne ha molti meno. Tuttavia questi possono essere ampliati anche in Magento, grazie all’installazione di moduli opportuni.

Come si può vedere dalla schermata seguente, anche in questo caso, la configurazione dei pagamenti  è piuttosto semplice. Di default, il sistema consente pagamenti tramite PayPal e Braintree, Assegno o Vaglia, Bonifico Bancario, Contrassegno, Checkout con subtotale uguale a zero e ordini di acquisto. Come detto, ulteriori metodi di pagamento possono essere introdotti con alcune estensioni.

metodi-pagamento-magento-new

pagamenti-magento

Temi e Templates

Sia Magento Community Edition che Shopify offrono una grande opportunità legata alla scelta dei temi. Questo consente per entrambe le piattaforme di avere la possibilità di personalizzare al meglio il proprio store e di scegliere quindi il template più idoneo.

Shopify consente comunque una più facile interfaccia per quanto riguarda alcune modifiche al tema tramite codice.

Per Magento invece c’è da dire che il numero di temi gratuiti è piuttosto elevato a differenza invece di Shopify. L’offerta di temi per Magento, si è poi ormai diffusa anche per la sua versione più aggiornata, ossia Magento 2.

 

Entrambe le piattaforme poi offrono temi a pagamento, ma Shopify in questo è un pò svantaggiato, poiché i suoi temi partono da circa $ 80, mentre quelli per Magento anche da $ 1. Sia i temi per Magento che quelli per Shopify sono tutti Responsive, ossia in grado di adattarsi al dispositivo dal quale viene visualizzato il sito, sia esso un pc, un tablet o un smartphone.

Moduli ed estensioni

Sono disponibili per Shopify più di 100 applicazioni e componenti aggiuntivi che consentono di migliorarne le funzionalità.

marketplace-shopify

Magento però ne ha più di 5000 messe a disposizione, che possono realmente implementare la piattaforma e renderla ancora più funzionale.

marketplace-magento

Entrambe le piattaforme vantano estensioni gratuite e a pagamento.

Multilingua

Magento ha integrata la funzionalità multilingua. Shopify al contrario non offre direttamente questa funzionalità, ma sono disponibili comunque delle estensioni di terze parti, a pagamento.

Funzionalità SEO

Circa il 44% degli acquisti, inizia con una ricerca online e ciò che consente al tuo negozio di essere trovato dall’utente, è sicuramente un’ottima strategia SEO. Alcune piattaforme E-Commerce sono migliori di altre in questo senso.

Da uno studio eseguito sulle varie piattaforme E-Commerce è emerso che le migliori per questo scopo, sono appunto Magento e Shopify. Entrambe offrono ampie funzionalità legate alla SEO, che ti possono aiutare a convogliare il traffico sul tuo E-Commerce.

seo-magento

Hosting

Shopify essendo una soluzione SAAS, ossia software as a service, ha già incluso l’hosting, ossia l’E-Commerce creato con questa piattaforma risiede sull’hosting di Shopify stesso.

Per Magento il discorso invece è differente, poiché è necessario avere un proprio servizio di hosting, personalizzato ed ottimizzato per Magento. La sua struttura complessa infatti, richiedere un hosting che abbia caratteristiche specifiche, in grado di velocizzare al meglio il sito. Se vuoi saperne di più o sei interessato ad una soluzione hosting per Magento, scopri i nostri piano hosting.

Personalizzazione

Tutte e due le piattaforme offrono soluzioni che sono in grado di eseguire personalizzazioni, questo grazie ad un’interfaccia avanzata che consente di modificare direttamente il codice HTML/CSS e agire così sul design dello store. Tuttavia, come già detto in precedenza, Shopify fornisce un’interfaccia più semplice e guidata da menù, che consente di eseguire le modifiche in modo più facile rispetto a Magento.

Le funzionalità di personalizzazione di Magento sono comunque più elevate e questo grazie al codice open source, che è possibile modificare in qualsiasi modo, però da personale esperto di programmazione e coding HTML / CSS.

Blog

In Shopify il blog è già integrato ed è facile da impostare.

In Magento è necessaria l’installazione di un plug-in gratuito. Se ti interessa questa funzionalità, leggi anche la nostra guida “Come e perché integrare Magento con WordPress“.

Facilità di utilizzo

Come detto in precedenza, Magento e Shopify sono entrambe ottime piattaforme per la realizzazione di E-Commerce. Entrambe sono dotate di un’interfaccia utente bene progettata e sufficientemente facile da utilizzare.

Tuttavia Shopify possiede una modalità guidata che consente all’utente che non ha mai utilizzato la piattaforma, di poter impostare facilmente il proprio negozio. Magento Community Edition invece non ha questa funzionalità, ma sul sito di Magento è possibile visionare o scaricare una guida molto esauriente.

Codice

Per quanto riguarda il codice, Magento e Shopify sono piuttosto differenti. Magenti infatti utilizza il PHP, mentre Shopify un linguaggio di codifica, denominato Liquid. Magento, come vi ho detto è open source, mentre Shopify no.

Questo fattore è piuttosto influente nella scelta della piattaforma e delle operazioni da eseguire su di essa. Open source infatti, significa che il codice sorgente è liberamente disponibile e può essere modificato a piacimento, in base alle esigenze dello store. Questo non è quindi possibile per quanto riguarda Shopify, che diventa così una soluzione perfetta per le piccole e semplici attività e invece lo è meno per quelle più complesse, che trovano in Magento un ottimo alleato.

codice

 

Check out

Un altro aspetto molto interessante da considerare, quando si mettono a confronto le due piattaforme E-Commerce, è il checkout.

Magento, nella sua versione 2 ha un check molto ben fatto, ricco di funzionalità, come la creazione di un account con un solo click, il checkout senza distrazioni e la casella di applicazione del codice sconto direttamente nel checkout. Le informazioni poi per la spedizione e il pagamento, vengono poste in una sezione diversa, per evitare confusione.

checkout-magento

 

Anche Shopify ha un ottimo checkout, con l’introduzione recente del one page checkout responsive. Funzionalità questa molto importante per incrementare le vendite ed invogliare il pubblico ad acquistare senza abbandonare il carrello.

checkout-shopify

Velocità

La velocità di un sito può fare la differenza tra il suo successo o meno, poiché la velocità è un fattore di ranking per la SEO ed quindi determinante per gli utenti che navigano e acquistano. Se ci vuole tempo per caricare una pagina, è molto probabile che l’utente abbandoni il sito, perché troppo lento. Invece uno store online veloce, equivale ad un vero successo.

In passato molti utenti hanno definito Magento piuttosto lento, soprattutto se non seguito da un hosting perfettamente ottimizzato e quindi Shopify era sicuramente la scelta migliore. Con la venuta di Magento 2 però, non è perfettamente chiaro quale delle due piattaforme effettivamente sia migliore in questo senso.

velocità-sito-ecommerce

Costi

Spese di installazione

Shopify non ha alcun costo di installazione e addirittura viene offerta una prova gratuita di 14 giorni con cui poter valutare la piattaforma.

Magento è totalmente gratuito, l’unico costo a cui dovrai andare incontro è l’hosting, che in questo caso è carico tuo, mentre per Shopify è incluso nel costo mensile.

Spese mensili

Come ti ho anticipato, Magento è totalmente gratuito e i costi si riducono a quelli legati all’acquisto di un hosting ottimizzato e che variano dai €25 ai € 100 al mese.

magento download

Shopify invece prevede un pagamento mensile che varia dai $29 ai $299, a seconda del piano, e quindi delle funzionalità, scelti.

costi-shopify

Spese personalizzazione

Ovviamente per entrambe le piattaforme ci sono poi spese legate alla personalizzazione sia dal punto di vista del design che delle funzionalità. E’ chiaro quindi che il prezzo è destinato a salire, soprattutto quando si parla di Magento, in cui intervenire sulle funzionalità per i non addetti ai lavori, potrebbe risultare difficoltoso. Tuttavia, la difficoltà è comunque compensata dalla molteplici funzionalità con cui si può implementare un E-Commerce Magento, rispetto ad uno realizzato con Shopify.

Supporto e Community

Come vi avevo già anticipato, anche se Shopify rispetto a Magento è sicuramente più semplice ed è dotato di una guida che passo passo, riesce a dare le giuste direttive vendere sin da subito, Magento può contare su altri strumenti. In particolare, rispetto a Shopify, è presente in Magento una grande Community, nella quale confrontarsi e trovare estensioni e moduli per ogni occasione. Ci sono anche numerose risorse, messe a disposizione anche per chi è nuovo con Magento.

 

Conclusioni

E’ quindi piuttosto difficile capire quale tra le due piattaforme sia realmente la migliore. Questo perché tutto dipende dal tipo di attività, dal tipo di obiettivi che si vuole porre e dal budget a disposizione.

Quindi in sostanza, se l’E-Commerce che devi creare è di piccole dimensioni (massimo 100 prodotti) e non hai necessità di grandi personalizzazioni o funzionalità, allora Shopify può essere la soluzione giusta. Se invece hai intenzione di sviluppare un E-commerce con grandi funzionalità e tanti prodotti, allora Magento può fare al caso tuo.

Spero di averti chiarito le differenze sostanziali tra le due piattaforme e ora la scelta sta a te, in base al quello che hai intenzione di realizzare.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Vuoi imparare meglio Magento?

Abbiamo preparato per te un Video corso di oltre 20h di formazione: dall'installazione alla configurazione. Dalla gestione prodotti, alla SEO on page, marketing e molto altro ancora!

Impara in fretta come creare e gestire un e-commerce con Magento, con l'esperienza degli esperti Magento.

Scopri di più

Magento è un marchio registrato di Magento Inc. MagenTiamo è un progetto indipendente non affiliato direttamente dal progetto Magento o chi ne detiene il trademark.