Novità!!! E' disponibile il Video Corso "E-commerce con Magento" + di 20h di formazione Scopri di più

Magento 2: come gestire l’inventario

In questo articolo vedremo come configurare e gestire l’inventario per Magento 2. Per prima cosa, segui il percorso: Stores –> Configuration –> Catalog –> Inventory La sezione Stock Options La prima sezione che si incontra è Stock Options   Nella sezione Stock Options, puoi configurare le seguenti opzioni: Se vuoi settare in “in stock” lo […]

inventario-magento2
4.5/5 (2)

In questo articolo vedremo come configurare e gestire l’inventario per Magento 2.

Per prima cosa, segui il percorso: Stores –> Configuration –> Catalog –> Inventory

inventario-magento2

La sezione Stock Options

La prima sezione che si incontra è Stock Options

 

stock-options-magento2

Nella sezione Stock Options, puoi configurare le seguenti opzioni:

  • Se vuoi settare in “in stock” lo stato degli articoli quando un ordine è cancellato, metti “Yes” sulla prima riga.
  • Se invece vuoi che diminuisca la scorta quando è stato fatto un ordine, metti “Yes” a “Decreate stock when order is placed
  • Se vuoi che siano mostrati i prodotti anche fuori stock, imposta su Yes “Dispaly out of stock Products
  • Nella sezione “Only X left threshold“, puoi decidere, impostando su “Yes”, che quando il numero di articoli si avvicina ad un certo valore “X”, definito, verrà visualizzato un messaggio nella pagina di prodotto con scritto: “disponibili solo X pezzi”.
  • Impostando “Yes” alla voce “Display products availability in stock on storefront“, possiamo far visualizzare la disponibilità di magazzino nella pagina di prodotto.

La sezione Products Stock Options

product-stock-options-magento2

  • La sezione “manage stock“, di default è impostata su “Yes”, ma se non si vogliono gestire le scorte con Magento, magari perché siamo difronte a prodotti virtuali o scaricabili, possiamo annullare questa opzione.
  • Backorders: questa sezione è legata agli ordini in coda, ossia quando un prodotto è terminato. In questo caso, possiamo operare in più modi a seconda dell’opzione che scegliamo in questa sezione:
    • No backorder: quando il prodotto è finito, non ci sono ordini in coda e il prodotto non è disponibile
    • Allow qty below 0: consente di far fare al cliente l’ordine anche quando il prodotto non è in magazzino. Questa opzione viene utilizzata, quando sappiamo che a breve le scorte verranno reintegrate.
    • Allow qty below 0 and notify customer: esattamente il discorso riportato sopra, ma in più si notifica la cosa al cliente
  • Maximum/Minimum qty allowed in shopping cart: qui possiamo indicare il numero massimo/minimo di articoli da mettere nel carrello
  • Out of stock threshold: se impostiamo questa grandezza ad esempio, su “2”, quando il numero di articoli presenti in magazzino, sarà pari a 2, l’articolo verrà messo come “non disponibile”.
  • Notify for quantity below: impostando su 1, il sistema ci manderà una comunicazione rss, avvisandoci
  • Enable qty increments: qui possiamo decidere di quanto far incrementare la quantità del prodotto. Ad esempio, se vogliamo far aumentare il prodotto di 3 unità, in 3 unità, anzichè, 1 per volta, basterà mettere 3, in questo campo.
  • Automatically return credit memo item to stock: impostando su “Yes”, questa funzione determina che se i prodotti aggiunti ad un carrello vengono contabilizzati, allora avviene un decremento delle scorte in magazzino. Quando invece un ordine è cancellato, il prodotto torna ad incrementare il numero delle scorte.

Advanced Inventory

Ora andiamo a configurare l’Inventario per ogni singolo prodotto.  Per farlo, segui il percorso: Products –> Catalog –> Advanced Settings –> Advanced Inventory

advance-inventory-magento2

  • Manage stock: se impostiamo su “Yes” , le scorte saranno gestite da Magento
  • Qty: qui possiamo scrivere la quantità di prodotto disponibile
  • Out of stock threshold: se impostiamo questa grandezza ad esempio, su “2”, quando il numero di articoli presenti in magazzino, sarà pari a 2, l’articolo verrà messo come “non disponibile”.
  • Maximum/Minimum qty allowed in shopping cart: qui possiamo indicare il numero massimo/minimo di articoli da mettere nel carrello
  • Qty uses decimals: consente incrementi decimali della quantità di prodotto
  • Backorders: questa sezione è legata agli ordini in coda, ossia quando un prodotto è terminato. In questo caso, possiamo operare in più modi a seconda dell’opzione che scegliamo in questa sezione:
    • No backorder: quando il prodotto è finito, non ci sono ordini in coda e il prodotto non è disponibile
    • Allow qty below 0: consente di far fare al cliente l’ordine anche quando il prodotto non è in magazzino. Questa opzione viene utilizzata, quando sappiamo che a breve le scorte verranno reintegrate.
    • Allow qty below 0 and notify customer: esattamente il discorso riportato sopra, ma in più si notifica la cosa al cliente
  • Notify for quantity below: impostando su 1, il sistema ci manderà una comunicazione rss, avvisandoci
  • Enable qty increments: qui possiamo decidere di quanto far incrementare la quantità del prodotto. Ad esempio, se vogliamo far aumentare il prodotto di 3 unità, in 3 unità, anzichè, 1 per volta, basterà mettere 3, in questo campo.
  • Stock Availability: qui impostiamo se il prodotto è disponibile (in stock) o meno (out of stock)

 

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!

Vuoi imparare meglio Magento?

Abbiamo preparato per te un Video corso di oltre 20h di formazione: dall'installazione alla configurazione. Dalla gestione prodotti, alla SEO on page, marketing e molto altro ancora!

Impara in fretta come creare e gestire un e-commerce con Magento, con l'esperienza degli esperti Magento.

Scopri di più

Magento è un marchio registrato di Magento Inc. MagenTiamo è un progetto indipendente non affiliato direttamente dal progetto Magento o chi ne detiene il trademark.