Blog Magento Italia
Ultime news e tutorial su Magento in Italiano

Marketing per e-commerce con Magento 2: segui il modello flywheel

Oggi vi presentiamo un'utile guida realizzata dal nostro Partner, Yourbiz, nella quale ti daremo tutte le informazioni utili per il marketing per E-Commerce, tramite il modello flywheel.

Buona lettura!

Il tempo del funnel è ormai giunto al termine. Per una strategia efficace, che porti le vendite del tuo e-commerce alle stelle, la strada migliore da seguire è il modello flywheel, un paradigma che fa della customer experience la strategia per crescere più velocemente e in modo sostenibile.

In questo articolo ti consiglierò come applicare al meglio questa filosofia con l’aiuto di Magento, passo per passo.

Analisi strategica

Prima di imbastire la strategia, fai un passo indietro e fermati a pensare come acquisteresti il prodotto o servizio che stai proponendo.

Tieni sempre a mente l’intero customer journey: mettendoti nei panni dei tuoi potenziali clienti, individua quali sono i canali che utilizzeresti, i touchpoint prima dell'acquisto e le motivazioni che ti portano a fidarti di un'azienda piuttosto che di un'altra.

Poi completa la tua analisi preliminare con:

  • un’indagine di mercato;
  • un sondaggio online;
  • una serie di interviste a persone che utilizzano prodotti di competitor simili ai tuoi;
  • domande alla tua cerchia di amici, colleghi e parenti.

Come ti anticipavo all’inizio, durante questa fase è necessario cambiare la classica mentalità marketing del funnel “a imbuto”. Per far crescere il tuo business devi impostare la tua strategia su tre cardini fondamentali: attract, engage e delight.

Yourbiz-Magentiamo

Cosa rende questo modello così sostenibile per il tuo business? Osserva la parte più esterna del flywheel: questo schema vede l'utente sia come “customer” che come “promoter”, rendendolo dunque risultato finale e punto di partenza all'interno di un funnel che si autoalimenta.

In un panorama in cui i costi di acquisizione dei canali paid crescono sempre di più è fondamentale lavorare sui clienti già acquisiti, generando un passaparola positivo.

Ora passiamo all’azione: ecco come rendere la customer experience unica in tutte le fasi.

Canali di acquisizione del nuovo pubblico (attract)

Il primo passo, chiaramente, è quello di attirare più clienti possibili al tuo e-commerce proponendo contenuti interessanti e accattivanti, che catturino immediatamente l’attenzione. 

Per farlo puoi sfruttare diversi canali, tra cui:

  • Google Ads;
  • Social network, sia in modo organico che paid;
  • Comparatori;
  • Programmi di affiliazione;
  • Marketplace;
  • SEO;
  • Canali offline.

Magento 2 ci dà una grossa mano per fare in modo che il nostro nuovo utente, quando arriva nel nostro negozio, possa avere la migliore esperienza (sito veloce, UIX mobile, lead magnet). Grazie alla piattaforma, inoltre,puoi arricchire l’esperienza dell’utente in diversi modi:

  • puoi costruire facilmente delle landing page con i page builder che possono essere integrati, senza chiedere aiuto agli sviluppatori (o almeno senza appioppare tutto il “lavoro sporco” a loro);
  • puoi creare pagine di destinazione accattivanti, che spieghino in poche parole il tuo valore aggiunto;
  • puoi creare articoli blog o pagine di approfondimento che puntano allo shop (il sogno proibito di tutti i SEO specialist);
  • puoi creare dei popup che trattengano più a lungo l’utente sul tuo sito, personalizzando il design, e impostando dove e quando farlo comparire. Una buona idea può essere quella di catturare l’attenzione dell’utente con una promozione esclusiva prima che chiuda la pagina che sta visualizzando (exit intent);
  • puoi creare con pochi click un feed prodotti da inviare ai siti comparatori di prezzi, evitandoti una crisi di nervi.

Strumenti per convertire i lead in clienti (engage)

Ora che ti sei assicurato un bel numero di potenziali clienti, entrano in gioco le strategie di engagement. L’idea è portarli a compiere delle azioni fino a fargli finalmente cliccare il tasto “conferma acquisto”, oltre a farli ritornare più volte possibile in futuro.

Analizza il profilo del tuo cliente, raccogli le informazioni ottenute in fase di iscrizione e invia comunicazioni mirate per ricoinvolgerlo sui canali presidiati.

Per questa seconda fase l'ideale è avere una strategia multicanale da impostare in base a interessi degli utenti, dati personali, numero e valore degli acquisti effettuati.

Ecco alcuni mezzi utili per far interagire le persone con il tuo e-commerce e aumentare le conversioni:

  • creazione di offerte per incentivare il primo acquisto;
  • invio di notifiche push o email di carrello abbandonato;
  • creazione di funnel email in base al numero di acquisti;
  • invio di email di nurturing e cross selling;
  • impostazione di liste di prodotti correlati e raccomandati nelle singole pagine prodotto;
  • creazione di campagne di remarketing (es. con Google Ads o Criteo) basate sul feed dei tuoi prodotti;
  • impostazione di notifiche push nel tuo shop.

Leggi anche: come calcolare il tasso di conversione del tuo e-commerce e alcuni consigli per aumentarlo

Magento 2 ovviamente fa la sua parte, offrendoti funzionalità di questo tipo:

  • prodotti raccomandati - è possibile creare diverse regole per far apparire i prodotti più efficaci per quella specifica pagina. Come ad esempio i best seller nelle pagine di categoria, i prodotti in offerta in home page o i prodotti con alta marginalità nel carrello;
  • email automatiche - è possibile integrare dei moduli per la gestione di comunicazioni automatiche in caso di carrello abbandonato o di prodotti inseriti nella wishlist e non ancora acquistati. Quando iniziamo ad avere un bel pò di clienti potremo facilmente integrare un tool di marketing automation.

Strumenti per fidelizzare (delight)

Una volta acquisito un nuovo cliente, il tuo lavoro non è affatto finito, quindi non ti adagiare sugli allori. Devi fargli proseguire il viaggio e deliziarlo con attività che lo rendano un acquirente fedele, per far sì che il nostro flywheel continui a girare.

Devi intrattenere i tuoi clienti non solo per far sì che continuino ad esserlo, ma anche per trasformarli nei principali promotori del tuo e-commerce. Coccola il cliente fino a farlo diventare l’asso nella manica per il tuo successo. In altre parole: includilo nella crescita del tuo shop online.

Alcune idee per rendere i tuoi clienti sempre più affezionati al tuo brand potrebbero essere:

  • implementare una chat di assistenza per il customer care e rendere la risoluzione dei problemi ancora più semplice e veloce;
  • impostare un referral program che incentivi i tuoi clienti a “spargere la voce”;
  • introdurre una fidelity card che dia dei vantaggi interessanti (sconti dopo un tot di acquisti, prodotti in omaggio…);
  • prevedere un cashback
  • impostare una strategia di gamification che stimoli il tuo target (un esempio classico sono i giochi che fanno accumulare bonus spendibili nello shop);
  • organizzare contest, giveaway, concorsi a premi;
  • programmare promozioni che vadano a premiare la fedeltà e riservate agli iscritti;
  • inviare sondaggi con piccole ricompense per i partecipanti.

Quali moduli ti consiglio di sfruttare, in questo caso, con Magento 2?

  • esistono diverse soluzioni che permettono di gestire in modo rapido l’impostazione di programmi a punti (Webkulstore e Mageplaza sono i miei preferiti);
  • moduli per programmi referral come quelli messi a disposizione da Mirasvit e Amasty, ti permettono di impostare le milestone da far raggiungere ai clienti e le attività (condivisione sui social, inserimento della data di nascita)
  • molto utili e flessibili le regole di inclusione ed esclusione presenti nella gestione promozioni e coupon native di Magento 2, hai la possibilità di impostare promozioni per gruppi di utenti, indicare un range temporale entro il quale rendere valide le promozioni, impostare sconti in % o in €, definire degli omaggi.

Fai volare il tuo e-commerce con Magento 2

In Yourbiz, l’agenzia dove lavoro, ci occupiamo di marketing per e-commerce sviluppati con diversi tipi di CSM. Devo ammettere che con Magento 2, però, è tutto un altro paio di maniche: la stabilità della piattaforma e i numerosi moduli a disposizione permettono una maggiore flessibilità ai nostri e-commerce manager. Per questo motivo riusciamo a sbizzarrirci al massimo e raggiungere anche gli obiettivi di vendita più sfidanti.

Siamo specializzati nella gestione e ottimizzazione degli e-commerce in ottica di CRO (Conversion Rate Optimization), e Magento 2 è sicuramente un ottimo alleato nel nostro lavoro.

Se desideri migliorare le performance del tuo e-commerce con Magento, dai un'occhiata a Yourbiz e contattaci!

Non perderti le ultime novità!

Iscriviti oggi per restare aggiornato su tutte le novità Magentiamo