Blog Magentiamo

Magento Aggiornamenti - Ottobre 2020

Siamo ormai ad Ottobre e l'autunno ha portato un bel pò di novità su Magento e sul mondo E-Commerce in generale. Vediamo quindi insieme quali sono le news di questo mese!

Merchants

Digital Commerce Magic Quadrant 2020

Gartner ha nominato Magento come Leader nel Gartner Magic Quadrant for Digital Commerce 2020. Magento è una delle 15 piattaforme di e-commerce che sono state valutate nel rapporto.

Gartner rafforza i seguenti vantaggi della piattaforma Magento:

  • Global Span. Magento ha registrato uno dei maggiori aumenti nel numero di nuovi clienti tra gli altri fornitori. Ha aumentato la quota di mercato attraverso una solida rete di partner e comunità, la supremazia nel mercato medio e una ricca base di riferimento di clienti B2C e B2B.
  • Ambito commerciale. La flessibilità di Magento, il set di funzionalità native e la solida offerta del mercato dei moduli. Ciò include anche i servizi di gestione degli ordini e di analisi che Magento fornisce separatamente.
  • Adobe Ecosystem. Magic Quadrant 2019 ha considerato la mancanza di integrazioni Adobe-Magento come cautela. Quest'anno Gartner ha menzionato l'offerta Adobe Commerce Cloud, che è un bundle di Adobe Experience Manager e Magento Commerce Cloud.

Inoltre, è interessante esaminare i punti in cui Gartner vede margini di miglioramento con Magento:

  • Natura Monolitica. Storicamente, Magento è un'applicazione monolite, il che significa che potrebbe essere difficile scalare e aggiornare gradualmente la piattaforma in modo economico. Questo cambierà con la traccia API Storefront in cui il team di Magento sta riconsiderando l'implementazione del catalogo. Ciò costituirebbe un trampolino di lancio per Magento per entrare nel mondo dell'architettura dei microservizi.
  • Possibilità di ridimensionamento. Con Adobe, Magento si avvicina lentamente ma in modo scontroso al mercato aziendale che ha più richieste di scala. Gli elevati volumi di ordini e le ottimizzazioni del numero di SKU aiuteranno Magento a servire meglio il segmento di mercato aziendale.
  • Concentrati su Adobe Commerce Cloud. Gartner afferma che l'attuale roadmap di Magento si concentra sugli investimenti di Adobe Commerce Cloud più che sui principali aggiornamenti della piattaforma. Anche se questo può essere vero per il periodo di tempo esaminato da Garter, avvicinarsi al mercato aziendale è difficile senza investimenti nella riprogettazione della piattaforma a lungo termine. Questo anno "calmo" può essere spiegato come un ripensamento di come dovrebbe essere Magento per soddisfare meglio le esigenze delle imprese. La nuova traccia API Storefront è solo l'inizio. Anche durante questo periodo di "calma", Magento ha rilasciato significativi miglioramenti B2B come i flussi di lavoro di approvazione. Questa funzionalità ha risposto alle preoccupazioni di Gartner del 2019 sulla mancanza delle principali funzioni B2B.

Infine, è fantastico vedere nuove piattaforme entrare a far parte del quadrante leader. Quest'anno commercetools.com è diventato un leader a causa della crescita del numero di clienti, dei ricavi e dell'estensione geografica.

Per ulteriori info:

Community

Migrazione Magento U

Adobe ha iniziato a unire le certificazioni Magento con gli approcci che utilizzano per il resto dei loro prodotti. Questo introduce una serie di modifiche:

Nuovi fornitori di esami

Adobe utilizza PSI ed Examity per fornire esami controllati offline e online.

Nuovi titoli di certificazione

I titoli di certificazione sono stati completamente modificati. I nuovi titoli sono costituiti da livelli di certificazione (professionale, esperto, master) e skillset riepilogati testati (come Business Practitioner o Frontend Developer). I livelli rappresentano essenzialmente il livello professionale e definiscono il logo della certificazione.

nuove-certificazioni-magento

Data di scadenza

Molto probabilmente Adobe applicherà una nuova politica sulle scadenze delle certificazioni e sugli aggiornamenti degli esami. L'obiettivo dell'azienda è rispondere nel contenuto dell'esame all'attuale domanda di mercato e allo stack tecnologico in rapida evoluzione. Il tempo di scadenza della certificazione e gli aggiornamenti degli esami su richiesta sono il modo in cui affrontano questo problema.

Nuova politica di aggiornamento degli esami

L'approccio di Adobe consiste nel riscrivere completamente il contenuto dell'esame durante l'aggiornamento invece di rivedere le domande precedenti.

Nuovo flusso di verifica dell'esame

Esiste un processo in due fasi per la verifica dell'esame. Il primo passo è il regolare superamento dell'esame e ottenere i risultati subito dopo. Quindi, in circa 24 ore i risultati degli esami vengono verificati da un meccanismo di protezione dalle frodi.

Directory delle certificazioni

La directory delle certificazioni Magento è stata rimossa e non è più disponibile. Adobe sta lavorando sulla directory simile a quella dei partner. Inoltre, le certificazioni sono condivisibili ed è possibile allegarle al profilo LinkedIn o a servizi simili. A questo punto della migrazione, tutti i contenuti dell'esame sono rimasti gli stessi e tutte le certificazioni sono state migrate. Gli esami programmati in precedenza sono stati annullati e possono essere riprogrammati in Adobe Credential Manager.

L' Adobe Credential Manager è ora un luogo in cui puoi gestire i tuoi esami e programmarne uno nuovo. I voucher acquistati in precedenza sono ancora validi sulla piattaforma di test Adobe.

Per ulteriori info:

Adobe Stock Tales

Alexander Shkurko, collaboratore e manutentore di Magento, ha raccontato una grande storia di come il suo sviluppo personale e la vita di manutentore di Magento siano legati ai suoi contributi open source e a progetti straordinari come Adobe Stock Integration. Ha intervistato le persone chiave che hanno contribuito a rendere Adobe Stock Integration e ha rivelato l'intenzione che li spinge a contribuire a Magento.

Tecnico

Design Listino Prezzi

Attualmente, il concetto di gruppi di clienti è "sovraccarico" in Magento. I gruppi di clienti utilizzano casi d'uso B2B complessi, calcoli dei prezzi, tasse, promozioni e segmentazione dei clienti. Con questo approccio, potresti finire per avere molti gruppi di clienti nel negozio, il che porta a problemi di prestazioni durante il calcolo del prezzo. Durante il calcolo del prezzo, Magento cerca di calcolare il prezzo per ciascuna coppia "sito web-cliente gruppo-prodotto" che è costoso e, soprattutto, non è il modo ottimale di lavorare.

L'obiettivo è essere in grado di specificare prezzi univoci per ogni cliente per il set di prodotti necessario.

Soluzione:

  • Listini prezzi: rappresenta le differenze di prezzo reali configurate sul sito Web invece di calcolare tutti i possibili calcoli dei prezzi. Questo tipo di listino prezzi ha una piccola serie di prodotti con prezzi specifici per il cliente.
  • Listini prezzi di riserva: rappresenta i listini prezzi riutilizzabili per i prezzi di livello predefinito, a livello di gruppo di clienti. Possono essere utilizzati come riserva nel caso in cui i clienti abbiano prezzi specifici per una piccola serie di prodotti e prezzi predefiniti per il resto del catalogo.
  • Tag cliente: rappresenta un'alternativa per i gruppi di clienti sovraccarichi al fine di ottenere una segmentazione dei clienti più flessibile. I clienti possono essere assegnati a molti tag che verrebbero utilizzati durante la limitazione dell'accesso al prodotto, i consigli sui prodotti, ecc.

Come risultato di una nuova visione, progettiamo di ottenere:

  • Processo di calcolo del prezzo più di 20 volte più veloce
  • capacità di avere ~ 15000 prezzi unici per prodotto (rispetto a ~ 2000 prezzi unici che potrebbero essere possibili con l'approccio attuale)
  • meccanismo flessibile di segmentazione della clientela

Design del Catalogo Media

Il team di Magento esamina le possibilità di trasferire la gestione delle risorse multimediali a DAM (Digital Asset Management). DAM è un sistema in cui gli autori gestiscono le risorse per i gestori di contenuti. I gestori dei contenuti selezionerebbero le risorse da DAM in PIM (Product Information Management). PIM aggiornerà il servizio Catalog Storefront con i collegamenti alle risorse. Quindi, a sua volta, la vetrina otterrebbe una risorsa da mostrare in comunicazione con il servizio di catalogo. DAM e CDN (Content Delivery Network) possono collaborare per fornire e trasformare le risorse multimediali

Per ulteriori info:

Controllo semantico della versione

Il controllo della versione semantica (SV) open source del team Magento per la comunità. Lo strumento sarà utile nei seguenti casi d'uso:

  • aiuta a identificare una nuova versione compatibile con SV per un'estensione Magento.
  • può estrarre modifiche incompatibili con le versioni precedenti dal changeset ed elencarle per un'ulteriore revisione. Ciò può essere utile durante gli aggiornamenti della piattaforma Magento o l'aggiornamento di moduli di terze parti.

Per ulteriori info:

Patch di qualità Magento

Magento ha creato un progetto separato per condividere le patch di qualità ufficiali. Si chiama Magento Quality Patches (MQP). MQP funziona sopra lo strumento Magento Cloud Patches e fornisce una sorta di separazione logica tra patch di qualità e patch di integrazione Magento Cloud.

Per ulteriori info: 

Eventi in programma

Non perderti le ultime novità!

Iscriviti oggi per restare aggiornato su tutte le novità Magentiamo

In Evidenza