Blog Magento Italia
Ultime news e tutorial su Magento in Italiano

Come Installare Magento 2.3 utilizzando Composer

In questa guida, usiamo Composer per gestire i componenti Magento e le proprie dipendenze.

L'utilizzo di Composer per ottenere il metapackage (ossia un pacchetto vuoto che contiene i requisiti e attiverà l'installazione, ma non contiene file nè scrive nulla nel filesystem) del software Magento offre i seguenti vantaggi:

  • Riutilizza le librerie di terze parti senza raggrupparle con il codice sorgente
  • Riduce i conflitti di estensione e i problemi di compatibilità utilizzando un'architettura basata su componenti con una solida gestione delle dipendenze
  • Aderisce agli standard PHP-Framework Interoperability Group (FIG)
  • Riorganizza Magento Open Source con altri componenti
  • Usa il software Magento in un ambiente di produzione

È necessario creare un progetto Composer dal metapackage di Magento se si desidera utilizzare Magento Web Setup Wizard per aggiornare il software Magento e le estensioni di terze parti.

Il Web Setup Wizard è obsoleto in Magento 2.3.6 e verrà rimosso in Magento 2.4.0. Dopo che è stato rimosso, è necessario utilizzare la riga di comando per installare o aggiornare Magento.

Pre-requisiti

Prima di continuare, devi eseguire le seguenti operazioni:

Configura un server che soddisfi i requisiti di sistema

Crea file system di Magento

Installa Composer

Ottieni le chiavi di autenticazione per il repository di codice Magento

Ottieni il Metapackage

Per ottenere il metapackage di Magento:

  • Accedi al tuo server Magento come o passa al file system Magento.
  • Passa alla directory docroot del server Web o a una directory configurata come docroot host virtuale.
  • Crea un nuovo progetto Composer utilizzando il metapackage di Magento Open Source o Magento Commerce.

Magento Open Source

$ composer create-project --repository-url=https://repo.magento.com/ magento/project-community-edition <install-directory-name>

Magento Commerce

$ composer create-project --repository-url=https://repo.magento.com/ magento/project-enterprise-edition <install-directory-name>

Quando richiesto, inserisci le tue chiavi di autenticazione Magento. Le chiavi pubbliche e private vengono create e configurate nel tuo Marketplace Magento.

Se incontri errori, come Impossibile trovare il pacchetto ... o ... nessun pacchetto corrispondente trovato, assicurati che non ci siano errori di battitura nel tuo comando.

Se continui a riscontrare errori, potresti non essere autorizzato a scaricare Magento Commerce. Contatta l'assistenza Magento per assistenza.

Puoi anche vedere sulle guide Magento di assistenza e supporto. 

NB. I clienti di Magento Commerce possono accedere alle patch 2.4.xe 2.3.x due settimane prima della data di disponibilità generale (GA). I pacchetti di pre-rilascio sono disponibili solo tramite Composer. Non è possibile accedere alle versioni preliminari sul portale Magento o GitHub fino a GA. Se non riesci a trovare questi pacchetti in Composer, contatta l'assistenza Magento.

Esempio - Minor Version

Le minor version contengono nuove funzionalità, correzioni di qualità e correzioni di sicurezza. Usa Composer per specificare una minor version. Ad esempio, per specificare il metapackage Magento Commerce 2.3.0:

$ composer create-project --repository-url=https://repo.magento.com/ magento/project-enterprise-edition=2.3.0 <install-directory-name>

Esempio - Patch di Qualità

Le patch di qualità contengono principalmente correzioni funzionali e di sicurezza. Tuttavia, a volte possono anche contenere nuove funzionalità compatibili con le versioni precedenti. Usa Composer per scaricare una patch di qualità. Ad esempio, per specificare il metapackage Magento Commerce 2.3.3:

$ composer create-project --repository-url=https://repo.magento.com/ magento/project-enterprise-edition=2.3.3 <install-directory-name>

Esempio - Patch di sicurezza

Le patch di sicurezza contengono solo correzioni di sicurezza. Sono progettati per rendere il processo di aggiornamento più veloce e semplice. Le patch di sicurezza utilizzano la convenzione di denominazione di Composer 2.3.2-px. Usa Composer per specificare una patch. Ad esempio, per scaricare il metapacchetto Magento Commerce 2.3.2-p1:

$ composer create-project --repository-url=https://repo.magento.com/ magento/project-enterprise-edition=2.3.2-p1 <install-directory-name>

Impostare i permessi dei file

È necessario impostare i permessi di lettura-scrittura per il gruppo di server web prima di installare il software Magento. Ciò è necessario affinché l'installazione guidata e la riga di comando possano scrivere file nel file system Magento.

cd /var/www/html/<magento install directory>
find var generated vendor pub/static pub/media app/etc -type f -exec chmod g+w {} +
find var generated vendor pub/static pub/media app/etc -type d -exec chmod g+ws {} +
chown -R :www-data . # Ubuntu
chmod u+x bin/magento

Installare Magento

Esistono due opzioni per l'installazione di Magento:

  • Tramite Riga di comando
  • Tramite Configurazione guidata Web

Riga di comando

Questo esempio presuppone che la directory di installazione di Magento sia denominata magento2ee, che db-host sia sulla stessa macchina (localhost) e che db-name, db-user e db-password siano tutti magento:

bin/magento setup:install \
--base-url=http://localhost/magento2ee \
--db-host=localhost \
--db-name=magento \
--db-user=magento \
--db-password=magento \
--admin-firstname=admin \
--admin-lastname=admin \
--admin-email=[email protected] \
--admin-user=admin \
--admin-password=admin123 \
--language=en_US \
--currency=USD \
--timezone=America/Chicago \
--use-rewrites=1

Puoi personalizzare l'URI di amministrazione con l'opzione --backend-frontname. Tuttavia, si consiglia di omettere questa opzione e di consentire al comando di installazione di generare automaticamente un URI casuale. Un URI casuale è più difficile da sfruttare per hacker o software dannoso. L'URI viene visualizzato nella console al termine dell'installazione.

Configurazione guidata Web

Il Web Setup Wizard è ormai lasciato da parte in Magento 2.3.6 e verrà rimosso in Magento 2.4.0. Dopo che è stato rimosso, è necessario utilizzare la riga di comando per installare o aggiornare Magento.

In alternativa alla CLI, utilizza il tuo browser per accedere alla procedura guidata di configurazione di Magento:

http://<Magento-host-or-IP>/<path-to-magento-root>/setup

Per esempio:

http://localhost/magento2ee/setup

Non è possibile utilizzare la Configurazione guidata Web se il docroot è impostato sulla directory pub /. Vedi Modifica docroot per sicurezza.

Non perderti le ultime novità!

Iscriviti oggi per restare aggiornato su tutte le novità Magentiamo