Blog Magento Italia
Ultime news e tutorial su Magento in Italiano

3 step per migliorare la tua piattaforma E-Commerce

In questo ultimo periodo più che mai, c'è stato un vero boom del settore E-commerce. Quando infatti la pandemia ha colpito nel 2020, l'e-commerce ha registrato 10 anni di crescita in soli tre mesi.

Le Aziende che non hanno ancora investito sull'online si sono trovate spiazzate e stanno sicuramente perdendo un'enorme opportunità. Anche se la tua Azienda ha già una presenza online, per rimanere competitivo devi assicurarti di essere proattivo nel tuo approccio online. Quando si tratta dell'esperienza di acquisto digitale, i consumatori di oggi hanno grandi aspettative. Se non riesci a soddisfare le loro esigenze in questo senso, basta un clic per essere eliminati dalla considerazione.

E allora come possiamo rendere il nostro E-Commerce davvero competitivo?

Mentre cerchi di plasmare il successo continuo della tua esperienza digitale e aziendale in generale, considera questi tre passaggi come un piano d'azione proattivo:

  • Identifica la tua strategia e i risultati attesi. In assenza di una tabella di marcia chiara, la probabilità che il tuo viaggio E-Commerce vada di traverso è alta. Prenditi il ​​tempo per elaborare strategie sul tuo approccio a lungo termine mentre crei risultati a breve termine.
  • Scegli la piattaforma giusta. La chiave è essere adattabili. Più una piattaforma è flessibile e regolabile, più è semplice stare al passo con le nuove tendenze e modelli. Adobe (Magento) Commerce soddisfa questi criteri, offrendo vantaggi sia a breve che a lungo termine. Offre funzionalità complete, dalla personalizzazione del direct-to-commerce ai marketplace con i clienti e all'automazione della gestione degli ordini.
  • Seleziona il giusto fornitore di soluzioni. Il partner con cui scegli di lavorare sarà il ponte tra i tuoi obiettivi e ciò che ottieni con la piattaforma. Cerca un partner certificato, che dimostri una forte competenza sia nella piattaforma che nell'e-commerce e che sia un team dedicato impegnato a consegnare nei tempi previsti.

Vediamo nel dettaglio questi step, che dobbiamo tenere in considerazione in questo momento per rendere il nostro E-Commerce, migliore.

1. Identifica la tua Strategia

Migliora il tuo design e la tua esperienza utente

Cosa fai quando finisci su un sito web sciatto e lento? Vai subito via! Aspettati quindi che i visitatori del tuo sito facciano lo stesso, se non hai investito tempo nella creazione di un prodotto funzionale e presentabile.

Per aumentare le conversioni, innanzitutto, devi assicurarti che il tuo negozio sia strutturato in uno stile visivamente accattivante. Inoltre devi fare in modo che i tuoi clienti possano conoscere immediatamente il tuo prodotto/servizio. Ciò richiede una comprensione del design, quindi le opzioni sono le seguenti:

  • Rispolvera le tue abilità web/grafiche
  • Assumi un designer per creare il tuo layout

Ora, non stiamo dicendo che le soluzioni "pronte all'uso" siano il male, ma chiaramente una soluzione personalizzata, ti può far distinguere tra la folla. I "costruttori di siti di e-commerce" e altri servizi "plug-n-play" orientati ai principianti possono offrirti qualcosa di funzionale e sono un'opzione privilegiata se sei appena agli inizi, stai cercando di implementare una soluzione economica o semplicemente bisogno di qualcosa di veloce/facile.

Per un sito E-Commerce però, davvero all'avanguardia, tuttavia, dovresti considerare seriamente di iniziare da zero. Come altri hanno imparato, questo è il metodo più efficace per darti il ​​controllo completo su ogni aspetto del tuo sito. Puoi mettere a punto i dettagli a tal punto che i tuoi visitatori giureranno che il sito è stato creato su misura per loro. Per le imprese grandi o che presto diventeranno grandi, questa è la strada da percorrere per assicurarti di apparire di livello professionale.

La seconda metà di questa equazione è assicurarsi che il tuo sito sia veloce e non soffra di lunghe interruzioni. Per raggiungere questo obiettivo, devi investire correttamente nell'host web giusto. Cerca una VPS o hosting web dedicato che offra ampie risorse web e informatiche, fantastici tempi di attività ed eccellenti velocità di caricamento della pagina.

Infine, devi creare fiducia e sicurezza nel tuo sito incorporando funzionalità di sicurezza di alto livello. Leggi le ultime novità in fatto di sicurezza web, inserisci tutto nel tuo sito e assicurati che i badge e i certificati necessari vengano visualizzati quando i potenziali clienti accedono al tuo negozio. Questo li renderà più propensi a fare acquisti, poiché si sentiranno più sicuri nell'affidarti il ​​loro pagamento e i dettagli personali.

online-shopping-ecommerce

Segmenta il pubblico e gli annunci

Non andare con un approccio pubblicitario "taglia unica", ma personalizza i tuoi annunci per avere il massimo effetto.

Ad esempio, supponiamo che tu sia un rivenditore di abbigliamento e stia bombardando tutti con annunci pubblicitari di jeans attillati, alla moda e da donna. Ottimo per i tuoi consumatori di sesso femminile, ma non adatto ai tuoi consumatori di sesso maschile. Invece, mescola le cose, mostrando il tuo abbigliamento maschile ai consumatori di sesso maschile e l'abbigliamento femminile alle donne.

Un esempio semplificato, sicuramente, ma l'implementazione di un approccio di precisione ti assicurerà di attirare più clienti con la tentazione "su misura" progettata per parlare direttamente alle loro esigenze di consumatore. I clienti si divertono davvero a sentirsi soddisfatti, e questo è un modo garantito per far loro sapere che stai prestando attenzione.

Coinvolgi i tuoi clienti

Ricorda di trattare i tuoi clienti come persone (cosa che dovrebbe essere ovvia), chiamali per nome nelle e-mail e trova altri modi creativi per dare un tocco personale a ciascuno dei tuoi metodi di coinvolgimento.

Carrelli abbandonati

Un potenziale cliente naviga nel tuo sito, carica il carrello con alcuni acquisti, ma non riesce a finalizzare l'acquisto. Oh beh, immagino che sia un cliente perso, giusto? Sbagliato. Puoi (e dovresti) perseguire "carrelli abbandonati" poiché le entrate potenziali sono notevoli.

Innanzitutto, assicurati che il tuo carrello sia facile da navigare. Mettere ostacoli al pagamento è uno dei principali fastidi che fa sì che i consumatori abbandonino il processo. Riduci i moduli infiniti, implementa varie opzioni di pagamento e vedrai che il tuo tasso di fallimento diminuirà.

Ci sono molti modi per riconquistare i clienti, il principale dei quali sono promemoria amichevoli che non hanno effettuato un acquisto. Tuttavia, non è necessario affrontare il fastidio di inviarli da soli. Esistono molti componenti aggiuntivi e software di terze parti che ti aiuteranno a redigere, programmare e inviare e-mail di promemoria perfette per coinvolgere nuovamente i consumatori più sfuggenti.

2. Scegli la giusta piattaforma

Sembra un consiglio di base, ma non pensare che sia una questione di poco conto. La scelta della piattaforma è infatti fondamentale per la buona riuscita di un business. Non tutte le piattaforme di E-Commerce e i servizi commerciali sono uguali. Ogni piattaforma infatti ha caratteristiche differenti e adattabilità a diverse tipologie di Azienda (piccola, media, grande). Dovrai quindi assicurarti di scegliere una piattaforma che fornisca le funzionalità di cui avrai bisogno per andare avanti. Ora, non ti diremo esattamente quali servizi utilizzare (ce ne sono molti fantastici là fuori), ma possiamo indicarti cosa evitare e quali funzionalità cercare quando prendi la tua decisione.

In generale, ti consigliamo di evitare qualsiasi soluzione "integrata" nel servizio con cui ospiti il ​​tuo sito web. Questi non sono sempre cattivi, di per sé, ma non sono così specializzati come sarà un'opzione di terze parti. I veri grandi dell'E-Commerce si concentrano sui loro campi particolari. Se hai bisogno di un metodo per elaborare le transazioni online e le carte di credito, ad esempio, scegli un servizio specializzato che si è costruito da zero per farlo. È più probabile che la loro esperienza assicuri che il sistema funzioni correttamente, che tu possa ottenere supporto quando ne hai bisogno e che possono ottenere le commissioni e i tassi di transazione più vantaggiosi per i loro servizi.

Il processo di selezione si può sostanzialmente ridurre in tre domande facili da ricordare:

  • Qual è il tuo badget?
  • Che tipo di prodotti vendi?
  • Di quali caratteristiche ha bisogno il tuo negozio online?

Una volta che hai ristretto la tua attenzione, è semplice trovare le piattaforme che si adattano ai tuoi criteri. Questo approccio metodico al processo decisionale è una parte importante di ciò che ti porterà avanti nel gioco dell'E-Commerce, quindi ricordalo bene mentre implementi alcune delle altre strategie nel nostro elenco.

ecommerce-piattaforma-scelta

 

3. Selezionare il giusto fornitore di soluzioni

La scelta del giusto partner sia a livello di sviluppo, che di grafica e servizi, è un parametro fondamentale da tenere in considerazione. Avere infatti un team, esterno o interno all' Azienda, di cui ci si può fidare, è molto importante per la buona riuscita di un business.

In particolar modo per la parte di sviluppo dovrai scegliere uno staff che ha esperienza sulla piattaforma che hai scelto, in modo che la conosca bene e possa offrirti servizi ottimizzati e pensati.

Per quanto riguarda poi i fornitori hosting, dovrai selezionare un partner affidabile, che abbia soluzioni gestibili e che ti garantisca un assistenza 7/24. Questo perché si sa, che i problemi sui siti arrivano quando meno te lo aspetti. Diventa quindi fondamentale agire nel minor tempo possibile, in modo da limitare disservizi o problematiche per i tuoi clienti.

Non perderti le ultime novità!

Iscriviti oggi per restare aggiornato su tutte le novità Magentiamo